Depilazione o epilazione? La risposta definitiva ai dubbi delle clienti

//Depilazione o epilazione? La risposta definitiva ai dubbi delle clienti

Depilazione o epilazione? La risposta definitiva ai dubbi delle clienti

Togliere i peli: il cruccio di ogni donna, l’irrinunciabile servizio estetico che affolla la tua agenda appuntamenti.
Depilazione ed epilazione sembrano sinonimi: tu sai bene la differenza, ma le tue probabilmente clienti no. Non sanno cosa vanno a fare quando scelgono una seduta laser al posto di una ceretta.

Conoscere e saper spiegare le differenze tra i due servizi è ciò che ti rende indispensabile agli occhi delle tue clienti. Ricorda sempre che più ne sai, più si fidano di te, più ti scelgono…

Quindi, oltre a spiegare alle clienti i pro e i contro di ogni tipologia di depilazione, è bene avere ben chiara la differenza tra i due servizi.

Indolore ma inefficace: perché la depilazione è sconsigliatissima

Per decidere quale trattamento preferire tra depilazione ed epilazione, bisogna conoscere bene pregi e difetti di entrambi.

Partiamo dalle basi…

La depilazione elimina il pelo superficiale (quello, per intenderci, visibile sopra la pelle).

Rientrano nella categoria:

  • rasoio e rasoio elettrico. Taglia il fusto del pelo, stimolando una ricrescita più veloce e più folta. Causa la formazione di peli sottocutanei e trasforma la peluria in peli terminali. Convenienza per la cliente? Zero. A parte essere indolore, non ha davvero alcun vantaggio sul controllo della peluria.
  • crema depilatoria. Rimuove solo i peli più lunghi, tralasciando i più corti – e causando così tempi di crescita diversi, per cui non si è mai davvero totalmente depilate. Dannosa per le unghie, a meno che non si utilizzino i guanti contenuti nella confezione. Causa spesso reazioni allergiche, dermatite e follicolite. Altro metodo indolore, ma con nessun altro vantaggio!
  • disco abrasivo o da sfregamento. Poco utilizzato, anche se è molto pubblicizzato online, consiste nel rimuovere i peli sfregando una lamina abrasiva in modo circolare sulla zona da trattare. Irritazione e folta ricrescita assicurate: bocciato!
  • pinzetta. A metà tra l’epilazione e la depilazione, se utilizzata nella maniera errata (e la maggior parte delle volte è così) favorisce la formazione di peli sottocutanei e irritazione della pelle.

È evidente: la depilazione, benché sia veloce e spesso indolore, non risolve il problema della peluria.

Ed è proprio quello che devi spiegare alle tue clienti: è vero che un rasoio o una crema depilatoria sono una soluzione facile e immediata, ma il tempo e il denaro che si risparmiano rispetto ad una seduta epilatoria in un centro estetico vengono poi spesi in creme e lozioni calmanti per la pelle irritata.

Il consiglio da dare, quindi, è quello di usare al minimo ognuno di questi metodi, solo in casi di urgenza o di impossibilità.

Per la pinzetta vale un discorso a parte: sulle sopracciglia, ad esempio, è più consigliata della ceretta, perché lo strappo della ceretta rischia a lungo andare di causare un cedimento della palpebra.

Anche in questo caso, però, la mano di un’estetista esperta eviterà peli incarniti, disegni errati delle sopracciglia, strappi nel verso sbagliato e irritazioni.

Epilazione, la scelta preferita dai centri estetici

L’epilazione è il servizio preferito dai centri estetici, poiché richiede una mano davvero esperta come quella di un’estetista qualificata.

I metodi di epilazione hanno in comune l’obiettivo di rimuovere pelo e bulbo, strappando il pelo dalla radice in maniera transitoria o definitiva.

Per transitoria intendiamo le tipologie di epilazione che rallentano la crescita del pelo, e rendono la peluria effettivamente più rarefatta nel tempo, ma non eliminano del tutto la ricrescita dei peli.
L’epilazione transitoria si effettua con:

  • ceretta
  • silk-epil
  • pinzetta

Con l’epilazione definitiva si può invece raggiungere il tanto desiderato risultato di eliminare i peli in modo permanente, utilizzando:

  • laser
  • luce pulsata
  • elettro epilazione

Questi metodi bruciano il bulbo dall’interno, eliminando il pelo lì situato.

Ma cosa vuol dire davvero permanente?

“Non avrò più un pelo sulle gambe in tutta la mia vita?”

La risposta è NO!
Questo dev’essere messo bene in chiaro con le clienti.

Bruciando il bulbo, il pelo non si riformerà più nello stesso punto o, se lo farà, sarà molto debole e avverrà a distanza di diversi mesi, fino alla progressiva eliminazione totale.

Anche se si tratta di metodi più dispendiosi, fai presente alle tue clienti che sul lungo periodo si accorgeranno di averci guadagnato sia in termini economici (meglio un trattamento permanente di una ceretta ogni 20/30 giorni!) e in termini di tempo.

Tuttavia, nonostante i benefici dell’epilazione permanente, la ceretta rimane il miglior compromesso per avere la pelle liscia e morbida, restare senza peli per più tempo e contenere i costi per l’epilazione, con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Di cerette ne esistono diverse, tutte più o meno valide.

Il risultato finale, però, è completamente diverso a seconda della tipologia di pelo e di pelle.

Non rischiare con cerette a caldo su clienti nuove: nel giro di qualche ora potrebbero sorgere problemi di follicolite dovuti allo strappo, e perderesti una cliente appena acquisita.

Una soluzione al problema però esiste: è la ceretta brasiliana Skin’s!
Leggi questo articolo dove ti parliamo di tutti i suoi benefici.

Per saperne di più sui metodi di epilazione definitiva dai un’occhiata qui

Scopri SKIN’S Brazilian Waxing
Scopri tutti i nostri corsi
2018-08-27T11:52:35+00:00 23 agosto 2018|Categories: Skin’s|

Scrivi qui sotto il tuo commento

Rimaniamo in contatto. Iscriviti alla nostra newsletter!